ATTENZIONE: Tutti i soci del PSAI hanno diritto a partecipare alla definizione del programma politico.

In preparazione dell’Assemblea Costituente, vi invitiamo a mandare i vostri spunti programmatici e le vostre riflessioni in generale sul Partito che serve all'Italia alla seguente email: redazione@partitocheserveallitalia.it.  Le proposte saranno condivise sul blog, valutate e poi messe in discussione e votate dall’Assemblea stessa.

Il Blog del Partito che serve all'Italia

0
0
0
s2smodern

In continuità con

Il Partito che serve all’Italia. Motivo numero 1 per iscriversi e votarlo: introduzione della sovranità popolare e politica di una moneta non a debito

Il Partito che serve all’Italia. Motivo numero 2 per iscriversi e votarlo

Il Partito che serve all’Italia. Motivo numero 3 per iscriversi e votarlo

Il Partito che serve all’Italia. Motivo numero 4 per iscriversi e votarlo: riduzione drastica di tutte le aliquote fiscali per famiglie e imprese-specie piccole e medie- e impegno solenne a realizzare tale misura, al contrario di partiti vecchi e nuovi

Il Partito che serve all’Italia. Motivo numero 5 per iscriversi e votarlo: il PSAI eliminerà qualsivoglia clausola segreta che limiti la sovranità italiana nel contesto internazionale

Nino Galloni espone le sue prime proposte programmatiche per il Partito che serve all’Italia (PSAI), in vista dell’incontro di domenica 10 febbraio 2019, ore 9, al Teatro Petrolini di Via Rubattino 5, Roma, zona Testaccio

Mauro Grimolizzi espone le sue prime istanze programmatiche per il “Partito che serve all’Italia” (PSAI), in vista dell’incontro di domenica 10 febbraio, ore 9, al Teatro Petrolini di Via Rubattino 5, Roma, zona Testaccio


Marco Moiso espone le sue prime istanze programmatiche per “Il Partito che serve all’Italia”, in vista dell’incontro di domenica 10 febbraio, ore 9, al Teatro Petrolini di Via Rubattino 5, Roma, zona Testaccio


Claudio Quaranta esprime le sue prime istanze programmatiche per “Il Partito che serve all’Italia” (PSAI) in vista del prossimo, importante incontro nazionale il 25 aprile a Roma e in vista della probabile Assemblea Costituente del 14 luglio 2019


Roberto Hechich espone le sue prime istanze programmatiche per il “Partito che serve all’Italia” (PSAI) in vista del prossimo incontro nazionale il 25 aprile e in vista dell’Assemblea Costituente del 14 luglio 2019 a Roma

 

sottoponiamo alla pubblica valutazione le seguenti riflessioni proposte da MARIA ZEI, tra gli iscritti all’Assemblea Costituente del “Partito che serve all’Italia”

(PSAI: https://www.ilpartitocheserveallitalia.it/), con l’osservazione preliminare che ogni membro costituente del PSAI ha titolo - nella stessa misura di Nino Galloni, Mauro Grimolizzi, Marco Moiso, Claudio Quaranta, Roberto Hechich, Maria Zei o altri - a proporre analoghe o differenti considerazioni, suggestioni progettuali e programmatiche, ma il vaglio e la deliberazione di quali proposte verranno accolte effettivamente (e quali no) nel primo Programma del PSAI spetteranno soltanto all’Assemblea Costituente del “Partito che serve all’Italia”, dove democraticamente ogni testa e ogni cuore avrà un voto valido per scegliere e votare (sia sui Programmi che sullo Statuto e la Dirigenza del PSAI).
Di ciò e di altre istanze programmatiche che ogni iscritto all’Assemblea Costituente del PSAI potrà formulare e far mettere a verbale, si parlerà nel prossimo, importante e strategico incontro di giovedì 25 APRILE 2019, a Roma, dalle ore 15 alle 20, presso l’Istituto Sant’Orsola di Via Livorno 50/a, zona Piazza Bologna.

Vi sarà comunque un servizio d’ordine e non potranno partecipare all’incontro giornalisti o semplici curiosi/simpatizzanti.

Saranno ammessi ad entrare solo coloro che si siano debitamente iscritti all’Assemblea Costituente del “Partito che serve all’Italia” (PSAI), appuntamento decisivo il cui svolgimento sarà sempre a Roma, in data domenica 14 luglio 2019, a partire dalle ore 9, presso l’Istituto Sant’Orsola di Via Livorno 50/a, zona Piazza Bologna.

Come iscriversi all’Assemblea Costituente del Partito che serve all’Italia (PSAI)?

Facilissimo!

Basta seguire le semplici istruzioni illustrate in: https://www.ilpartitocheserveallitalia.it/#iscrizioni e Iscrizione all'assemblea costituente del Partito che serve all'Italia - Il Partito che serve all'Italia.

Ecco comunque il testo delle prime proposte di MARIA ZEI:

 

“Come REX (Retour d'EXperience), cioé come feedback o lezioni apprese dalle mie esperienze passate, dai meetup agli albori di Beppe Grillo, al movimento Nouvelle Donne, direi che occorre:

1) Mettere prima di tutto delle buone basi, chiare e semplici, da incrementare ed arricchire in maniera collettiva, cooperativa e trasparente.

2) Sforzarsi di essere irreprensibili, per farsi attaccare il meno possibile sia giuridicamente che comunicativamente o su altri piani.

3) Implementare anzitutto il sito e il blog del “Partito che serve all’Italia” (PSAI: sito https://www.ilpartitocheserveallitalia.it/   e blog   https://www.ilpartitocheserveallitalia.it/blog.html), mediante contributi sempre più ricchi, articolati e interessanti da parte degli iscritti.

4) Realizzare uno statuto ineccepibile sotto ogni profilo.

5) Vigilare sulla possibile opera distruttiva da parte di infiltrati, inviati per scompaginare e distruggere e fare attenzione agli “arrivismi” e agli eccessi narcistici, egoici e fanatici.

6) Fare in modo non soltanto di rendere il sito, il blog e gli altri social media perfettamente protetti e ben funzionanti, ma anche di offrire una comunicazione ineccepibile. Abbiamo bisogno di utilizzare tutte le competenze disponibili: mediatiche, informatiche, giuridiche, economiche, scientifiche, tecnologiche e relative al marketing.

 

(MARIA ZEI, ingegnere, italiana residente in Francia, iscritta al “Partito che serve all’Italia”)

 

 

Ricevi la nostra Newsletter